cristinapezzotta
« < >

Come chiusi in gabbia...


"Lock down" un termine inglese che non avrei mai voluto imparare.
Da anni la mia vita trascorreva con incontri con i figli, nuore e grandi coccole ai nipoti.
I viaggi e lo sport riempivano le mie giornate.
L'abitudine di uscire a cena era oramai consolidata da tempo.
A fine febbraio tutto il mondo è cambiato, abbiamo visto e vissuto tanto dolore.
Chiusi in casa senza nessun rapporto per mesi.
D'improvviso confinati in una gabbia nella quale ci sentivamo sicuri.
ITA - Informativa sui cookie • Questo sito internet utilizza la tecnologia dei cookies. Cliccando su 'Personalizza/Customize' accedi alla personalizzazione e alla informativa completa sul nostro utilizzo dei cookies, cliccando su 'Rifiuta/Reject' acconsenti al solo utilizzo dei cookie tecnici, cliccando su 'Accetta/Accept' acconsenti all'utilizzo dei cookies sia tecnici che di profilazione (se presenti).

ENG - Cookie policy • This website uses cookie technology. By clicking on 'Personalizza/Customize' you access the personalization and complete information on our use of cookies, by clicking on 'Rifiuta/Reject' you only consent to the use of technical cookies, by clicking on 'Accetta/Accept' you consent to the use of both technical cookies and profiling (if any).

Personalizza / Customize Rifiuta / Reject Accetta / Accept
Link
https://www.cristinapezzotta.it/come_chiusi_in_gabbia-r13385

Share link on
Chiudi / Close
loading